Consulta della Pace e delle Culture condannano la deportazione dei migranti di Riace

I presidenti delle consulte della Pace e delle Culture esprimono sdegno per la deportazione dei migranti residenti a Riace, comunque venga dissimmulata giustificata, la dichiarazione del Viminale “A Riace non ci sarà alcun trasferimento obbligatorio: i migranti si muoveranno solo su base volontaria” appare improntata ad ipocrisia. I due Presidenti sostengono la dichiarazione del Sindaco Orlando il quale dichiara che “dietro le politiche sempre più violente e xenofobe contro i migranti si nasconde un disegno più ampio che rischia di minare alla base la cultura della convivenza civile, della solidarietà sociale, dell’accoglienza e dell’incontro, che sono state alla base dell’Italia democratica”.

Non mancheranno occasioni per ribadire direttamente i nostri valori di democrazia, accoglienza, ripudio dell’intolleranza.

FRANCESCO LO CASCIO

p. La Consulta della Pace

KOBENA IBRAHIMA

p. La Consulta delle Culture

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...